Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.

Post - danielozma

Pagine: [1] 2 3 ... 12
1
Segnalazioni e consigli / Re:Italianpuppy.org , orgoglio italiano.
« il: Maggio 01, 2018, 09:19:04 pm »
Ve lo meritate, perche' siete dei grandi.

2
Segnalazioni e consigli / Re:Italianpuppy.org , orgoglio italiano.
« il: Aprile 14, 2018, 01:31:54 pm »
Ho spostato l'articolo che parla di voi positivamente a questo link: http://ogigia.altervista.org/Portale/articoli/37-linux/2139-linux-puppy-gli-eroi-italiani .
Buona serata.

3
Organizzazione e coordinamento del lavoro / Re:Richiesta "storica".
« il: Aprile 14, 2018, 01:31:36 pm »
Ho spostato l'articolo che parla di voi positivamente a questo link: http://ogigia.altervista.org/Portale/articoli/37-linux/2139-linux-puppy-gli-eroi-italiani .
Buona serata.

4


Richio di guerra? Nel progetto Linux Ogigia e' stata curata la possibilita' di utilizzare questi sistemi operativi per facilitare l'eventuale ricostruzione dopo una catastrofe (perfino nell'allestimento di campi profughi) recuperando computer vecchi (anche facendo collette di pezzi da sotto le macerie), per questo e' stato progettato il Linux Ogigia Puppet 2015 che trovate in questa stessa pagina web: http://ogigia.altervista.org/Portale/linux-ogigia
Vi chiedo di far girare questa informazione, sperando che non servira' per soccorrere citta' italiane devastate dalla guerra.

5
Il progetto Linux Ogigia e' stato spostato in un nuovo indirizzo url, ovvero:
http://ogigia.altervista.org/Portale/linux-ogigia
Buona serata.

6
Grazie degli apprezzamenti, le versioni Ogigia di Linux Puppy le faccio io. Non sono sparito ma tornero' in futuro con un nuovo progetto, una nuova puppet ancora piu' perfezionata. Buona serata.

7
Segnalazioni e consigli / Re:Italianpuppy.org , orgoglio italiano.
« il: Novembre 10, 2017, 08:57:58 am »
Intanto ho provato una scheda piu' potente:
http://ogigia.altervista.org/Portale/articoli/22-computer-single-board/786-la-scheda-banana-pi-m64-installazione-test-ed-alcune-considerazioni
Come si legge nell'articolo questa ha un sito che distribuisce i firmware da integrare dentro i vari Linux, quindi in teoria si potrebbe utilizzare un Linux Puppy "adattato" per questo mini-computer con 2 gigabyte di ram.
Buona giornata.

8
Segnalazioni e consigli / Re:Italianpuppy.org , orgoglio italiano.
« il: Novembre 08, 2017, 11:56:36 am »
Vi ho fatto una bella sorpresa, mettendo nel mio sito una sezione dedicata alle schede-computer single board che tanto possono avere dall'incontro con Linux Puppy:
http://ogigia.altervista.org/Portale/articoli/22-computer-single-board
Per adesso ho messo dati su Raspberry PI, Arduino (italiana), Banana PI, Orange PI, ESPertino (italiana), Pine64, Tinker Board della Asus, Odroid, Udoo (italiana), Nano PI, DART-6UL, Chip. Non ho ovviamente i fondi per provare su tutto questo hardware, ma intanto ho cominciato a mettere i primi dati.
Buona giornata.

9
novità ed annunci / Re:Xanad è venuto a mancare
« il: Novembre 08, 2017, 11:53:06 am »
Xanad rimarra' nei nostri ricordi e nei messaggi di questa comunita', possa ora riposare in pace.
Buona giornata.

10
Hardware / I Linux Puppy arriveranno sugli smartphone?
« il: Settembre 12, 2017, 09:54:35 pm »


I leggeri Linux Puppy prima o poi diventeranno compatibili con i computer single-board a basso costo della famiglia Orange PI, se non lo sono gia'. Con una somma inferiore a 30 euro ora non soltanto si puo' costruirsi da soli uno smartphone con la scheda Orange Pi 2G-IoT:
http://ogigia.altervista.org/Portale/articoli/22-computer-single-board/325-come-costruirsi-uno-smartphone-da-20-euro-con-orange-pi-2g-iot
con dentro Android oppure Linux sulla memoria SD, ma la scheda Orange Pi 2G-IoT puo' anche supportare sensori elettronici ed apparati aggiuntivi vari. Chi vuole inventarsi dei telefonini speciali e venderli, per inventarsi un lavoro, ha un'occasione d'oro. Rimane solo da sperare che ci sia attenzione, presso chi realizza i Linux Puppy, di migliorare l'integrazione con i sempre piu' venduti computer single-board, come i Raspberry PI, i Banana PI, gli Orange PI, eccetera eccetera.
Buona serata.





11
Alla faccia di chi parla male di Linux Puppy e dei Raspberry PI... Lo sapevate che si possono fare dei supercomputer, oppure delle macchina di calcolo parallelo molto potenti, usando schede come i Raspberry PI e Linux? Il tutto a basso costo... Ecco un articolo, con tanto di video:
http://ogigia.altervista.org/Portale/articoli/22-computer-single-board/298-come-ottenere-dei-supercomputer-a-basso-costo-con-i-raspberry-pi
Questa crescente capacita' sara' molto utile per aziende, centri di ricerca, "minatori" di Bitcoin, astronomi ed altre categorie. Occorre ricordare che una versione di Linux Puppy e' compatibile con i Raspberry PI:
http://ogigia.altervista.org/Portale/articoli/37-linux/297-linux-quirky-per-i-vecchi-portatili-e-per-i-raspberry-pi
e quindi chi frequenta questo forum ha potenziali idee utili in piu'.

12
Watchdog scrive:
Quelli che occorrono sono modelli editoriali aperti al contributo di tutti e divulgazione culturale e scientifica.

In un paese dove l'informazione e' in mano a poche mani, e le classifiche di liberta' di stampa ci danno peggio di alcune dittature africane, sara' una vera impresa.
Buona serata.

13
versioni personalizzate di Puppy Linux / Re:Ogigia 2015
« il: Maggio 10, 2017, 10:27:36 pm »
E' impossibile fare un sistema operativo a zero errori, per quanto mi possa essere impegnato, ma grazie della segnalazione.
Buona serata.

14
Allora e' meglio che penso a qualcosa d'altro. Ci sono milioni di computer vecchi potenzialmente riutilizzabili in Italia, anche nelle emergenze. Quindi una mia Puppet a 32 bit ci deve essere, per esempio quella che ho fatto nel 2015. Devo pensare forse ad un progetto complementare ma differente? Da valutare.
Grazie per tutti i vostri cortesi pareri e buona serata.

15
Nessuna risposta?

Pagine: [1] 2 3 ... 12

Iscriviti alla newsletter

Ricevi le notizie più importanti direttamente nella tua casella email (premi invio dopo l'indirizzo)