Autore Topic: Italianpuppy.org , orgoglio italiano.  (Letto 2442 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline danielozma

  • medio cagnulin
  • ***
  • Post: 179
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Italianpuppy.org , orgoglio italiano.
« il: Novembre 07, 2016, 07:07:08 pm »
Quando torno a visitare questo sito, con il suo forum, non posso non rimanere stupito di quanto siete stati grandi e capaci. Poche persone che hanno saputo fare la differenza, ricchi di cuore e di idee. Non per nulla vi ho segnalati nel mio sito
http://ogigia.altervista.org/Sito/index.php?mod=read&id=1427544436
molto positivamente. Se altri gruppi di altre distribuzioni avessero la vostra volonta' ed attivismo in proporzione ai loro migliaia di iscritti chissa' che cosa avrebbero fatto, purtroppo invece spesso sono scatoloni mezzi vuoti. Grazie, grazie a tutti voi.




Come certo sapete anche il crescente numero di utenti del computer-scheda Raspberry Pi:
http://ogigia.altervista.org/Sito/index.php?mod=read&id=1473869771
ha trovato in Linux Puppy un grande alleato grazie alla sua sottoversione dedicata:
http://puppylinux.org/wikka/Puppi
da lasciare senza parole... Senza parole gente! Raspberry Pi (con o senza la scheda Arduino come "alleata") e' al centro di non pochi progetti italiani, alcuni solidali ed altri lavorativi. Ormai e' possibile perfino farsi dei propri computer portatili:
http://ogigia.altervista.org/Sito/index.php?mod=read&id=1477467426



ed utilizzare l'enorme spazio libero che rimane al loro interno per inserirvi sensori, sistemi elettronici e servizi che nessun altro laptop offre...



Anche voi, se mai lo vorreste, potreste passare a realizzare anche dei portatili basati su Raspberry Pi e Linux Puppy "dedicato", questa e' la meraviglia e l'orgoglio di amare ed attivarsi per questa fantastica distribuzione. Chissa' quanti italiani riusciranno ad inventarsi un lavoro? Sono molto contento.
Buona serata.
 

Offline watchdog

  • Pastore tedesco
  • *****
  • Post: 706
  • Karma: +6/-0
    • Mostra profilo
Re:Italianpuppy.org , orgoglio italiano.
« Risposta #1 il: Novembre 08, 2016, 10:39:27 am »
Ciao Daniele e innnanzitutto grazie per sostenere la community di puppy linux con la tua informazione puntuale. Ti voglio parlare di una  mia paura: le conseguenze dell'esposizione ai campi elettromagnetici e l'elettrosensibilita' come conseguenza della diffusione delle tecnologie wireless. Io uso il principio di precauzione e mi collego prevalentemente col cavo. Vedo che tu sei interessato a puppy sui dispositivi mobili che usano tecnologia wireless. Io ho escluso questo tipo di sperimentazioni perche' faccio uso veramente scarso del wireless e delle reti 3G e 4G per collegarmi. Credo che gli uenti vadano allertati su un uso parsimonioso e in sicurezza del wireless. Riporti esperimenti con Raspberry-pi: purtroppo Arm ha bisogno di distros dedicate sviluppate a parte. Recentemente ho sentito parlare di Orange-pi:

http://www.lffl.org/2016/11/orange-pi-pc-2-quad-core-ubuntu-pc.html

Se questi progetti vanno avanti ci sara' modo di fare un sacco di esperimenti. Io ho dell'hardware obsoleto per cui non ho esigenza di procurarmi ulteriore hardware. Adesso mi sono fissato con puppy 4.31 che mi va a scheggia sul mio laptop HP 550 1 Gb Ram. Riesco a usare l'ultimo palemoon e ho tutto il software che mi serve. Tieni presente che equivale al tua Ogigia Puppet 2010 con qualche update. Ciao.

Offline Player One

  • Global Moderator
  • grande cagnulin
  • *****
  • Post: 336
  • Karma: +0/-0
  • XenialPUP 7.5 su IBM Thinkpad R40
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Italianpuppy.org , orgoglio italiano.
« Risposta #2 il: Novembre 08, 2016, 12:39:33 pm »
Ciao Daniele, grazie dell'attestato di stima! Ho aggiunto nel footer un link al tuo sito :)

Offline danielozma

  • medio cagnulin
  • ***
  • Post: 179
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Re:Italianpuppy.org , orgoglio italiano.
« Risposta #3 il: Novembre 08, 2016, 09:42:50 pm »
Grazie dei link e grazie di avermi ricordato il pericolo del wireless, io stesso a casa mia uso solo il cavo verso la Ethernet ma non ci avevo pensato in merito a questi progetti. Posso suggerire di scrivere una discussione circa Orange-Pi e Linux Puppy? Adesso me lo studio, ma in italiano non sembra che c'e' molto. Se vuoi dicci di piu', occorre tenere conto che un grande futuro di Linux Puppy potrebbe essere su questo dispositivi. Buona serata.
« Ultima modifica: Novembre 08, 2016, 09:52:06 pm da danielozma »

Offline danielozma

  • medio cagnulin
  • ***
  • Post: 179
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Re:Italianpuppy.org , orgoglio italiano.
« Risposta #4 il: Novembre 10, 2016, 11:39:57 am »


Senza dimenticarci l'alternativa possibile del desktop smontabile e componibile, simile al Pi-Top, ma che costa solo 99 dollari: http://ogigia.altervista.org/Sito/index.php?mod=read&id=1478773605
Andiamo verso un mondo in cui Linux Puppy e' una risorsa strategica possibile per il rilancio dell'economia italiana, o almeno puo' dare un contributo positivo?

Offline watchdog

  • Pastore tedesco
  • *****
  • Post: 706
  • Karma: +6/-0
    • Mostra profilo
Re:Italianpuppy.org , orgoglio italiano.
« Risposta #5 il: Novembre 10, 2016, 12:13:45 pm »
Uno nuovo articolo su Orange-Pi:

http://www.miamammausalinux.org/2016/11/orange-pi-pc-2-levoluzione-della-orange-pi-pc-raspberry-style/

Quindi si tratta sempre di architettura ARM e ci vogliono distro dedicate su cui non sono esperto. Io rimango fedele alla mia lotta contro l'obsolescenza programmata usando vecchi laptop con architettura x86 e x86_64. Ce ne sono in abbondanza. Un articolo sul wifi:

http://curiosity2015.altervista.org/attenzione-tutti-stiamo-rischiando-grosso-ce-lo-nascondono-la-cosa-davvero-seria-pericolosa-cellulare-malissimo-cosa-rischiamo-ridurre-pericolo/

Parla solo di cellulari tacendo sull'inquinamento elettromagnetico di origine militare che e' quello piu' rilevante.

Offline danielozma

  • medio cagnulin
  • ***
  • Post: 179
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Re:Italianpuppy.org , orgoglio italiano.
« Risposta #6 il: Novembre 10, 2016, 02:07:36 pm »


In effetti il wi-fi ed il wireless sono forme di inquinamento, nel mio sito ci sono articoli in questo senso. Ho messo un articolo nel mio sito su Orange Pi che e' una raccolta di 3 diversi testi:
http://ogigia.altervista.org/Sito/index.php?mod=read&id=1478782799

Quello che pero' chiedevo non sono link verso articoli online, bensi' report di esperienze personali. La prima domanda ovvia e':
come se la cava Orange Pi con il nostro amatissimo Linux Puppy?
Grazie e buona giornata.

Offline watchdog

  • Pastore tedesco
  • *****
  • Post: 706
  • Karma: +6/-0
    • Mostra profilo
Re:Italianpuppy.org , orgoglio italiano.
« Risposta #7 il: Novembre 10, 2016, 07:11:26 pm »
Che io sappia esistono solo delle distro in alpha e in beta di puppy per l'architettura ARM che sarebbero da sviluppare meglio. In ogni caso se sono disponibili debian o ubuntu per Orange-Pi e raspberry-pi la prima cosa che mi viene in mente e' quella di di fare una installazione frugale (persistente) di appunto Debian o Ubuntu e poi puppizzare quelle distro. Io l'ho gia' sperimentato con x86 e x86_64: a partire da debian o ubuntu si puo' ottenere una installazione frugale puppy-like. Prova a leggere il Debiandog thread sul forum internazionale. Appena ho tempo provo a ordinare uno di questi aggeggi su Aliexpress sperando che l'acquisto vada a buon fine.

Offline danielozma

  • medio cagnulin
  • ***
  • Post: 179
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Re:Italianpuppy.org , orgoglio italiano.
« Risposta #8 il: Novembre 10, 2016, 07:38:21 pm »
Un momento, molta gente prova "questi affari" per un giorno o due e poi, per non fare fatica, non studia e molla li' tutto. Cosi' ci sono montagne di queste schede che vengono magari REGALATE da vostri concittadini, altrimenti finiscono nel cassonetto. Guardatevi intorno che magari, con un semplice post in un social network cittadino, vi portate via un buon prodotto ben poco usato magari con 5 euro... Visto che comunque interpellarti per farti parlare e' servito a qualcosa? Lo sapevo io... Adesso con i motori di ricerca troveranno questa discussione, espandendo l'operativa di Linux Puppy in Italia.



Non ho problemi a dire che chi ama Raspberry PI dovrebbe studiare bene Linux, e che chi ama Linux dovrebbe studiare bene Raspberry PI. Sono due risorse eccellenti che, quando sono messe insieme, fanno scintille. E' vero che esistono anche altre possibilita', altri hardware ed altri sistemi operativi. I "Linux per hardware ridotti e per computer vecchi" italiani possono instradarsi vantaggiosamente in questo settore, provate a modificare e ridistribuire Windows (oppure altri sistemi "chiusi") e vi trovate in seri guai giudiziari. L'elettronica a basso costo viene incontro ai disoccupati, alle aziende italiane martellate dalla crisi, agli inventori italiani che possono ora trovare strumenti versatili hardware/software componibili, smontabili, riparabili, modificabili, adattabili... Il trionfo dell'inventiva a basso costo! Sta' venendo un'epoca in cui, dalla fusione dell'elettronica a basso costo e delle risorse gratuite di Linux, si creeranno tante opportunita' di nuovi posti di lavoro, nuovi macchinari, nuove risorse, nuove meraviglie. Non ci credete? Guardate a questa pagina web per comprendere cosa gia' sta' accadendo adesso, nel presente:
http://ogigia.altervista.org/Sito/index.php?mod=read&id=1478801161
Per molti che leggono questo messaggio sta' arrivando il loro momento magico, devono solo prendere il treno prima che passi senza di loro. Serve studiare, ma c'e' in gioco un potenziale miglioramento economico e di soddisfazione personale.
Buona serata.

Offline watchdog

  • Pastore tedesco
  • *****
  • Post: 706
  • Karma: +6/-0
    • Mostra profilo
Re:Italianpuppy.org , orgoglio italiano.
« Risposta #9 il: Novembre 11, 2016, 11:14:12 am »
Ho trovato degli annunci in zona su Subito.it e sto cercando di procurarmi il "mostro". Intanto ti segnalo:

http://eeepc901.altervista.org/blog/?p=6585

Non e' proprio puppy ma quirky sempre di Barry Kauler il primo sviluppatore di puppy. Ha Rox e Jwm e basta flashare la sua immagine su una sd micro da 8 Gb per avere un sistema molto simile a puppy per architettura Arm appena sviluppato. Ti faccio sapere quando lo provo.

Offline danielozma

  • medio cagnulin
  • ***
  • Post: 179
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Re:Italianpuppy.org , orgoglio italiano.
« Risposta #10 il: Novembre 12, 2016, 12:24:12 pm »


Perfetto, ho allora aggiunto un articolo al mio sito circa Linux Quirky, con tutti i link necessari:
http://ogigia.altervista.org/Sito/index.php?mod=read&id=1478947756
al fine di aiutare tutti gli eventuali interessati. Grazie delle idee e buona giornata.

Offline watchdog

  • Pastore tedesco
  • *****
  • Post: 706
  • Karma: +6/-0
    • Mostra profilo
Re:Italianpuppy.org , orgoglio italiano.
« Risposta #11 il: Novembre 15, 2016, 03:02:57 pm »
Il mostro funziona. Comprato usato tramite un annuncio su subito.it. Il precedente possessore e' un ragazzo, 29 anni, moglie e due figli, operaio alla Bridgestone di Bari; intendeva farne uso come media center insieme alla TV. Non lo biasimo se ci ha rinunciato volendo sperimentare adesso l'android box tv. Comunque appena a casa col mostro  (Raspeberry Pi 3 Model B) attacco tutto e lo collego a un monitor vga con una cavo ibrido da hdmi a vga oltre che tastiera e mouse. Il mostro da segni di vita e il router lampeggia. Ma sul monitor niente. Per la cronaca ho usato un lettore di card con un puppy laptop con slacko 6.3.2 per flashare la sd micro da 8 Gb con quirky 8.1.1:

http://www.murga-linux.com/puppy/viewtopic.php?t=108132

http://distro.ibiblio.org/quirky/quirky6/armv7/releases/xerus-8.1/install-quirky.htm

Faccio una ricerca su google per il problema del monitor e trovo:

https://www.raspberrypi.org/documentation/setup/monitor-connection.md

Citazione
Using an unpowered adapter may damage your Pi and therefore is not advised.

Ho rischiato di schiantare l'aggeggio prima ancora di utilizzarlo perche' il mio adattatore hdmi-vga non era alimentato. Scollego tutto e vado a dormire. Il giorno dopo, oggi, vado dai cinesi e compro a 4,50 Euro un cavo hdmi normale. La mia TV, che guarda solo mia moglie, ha l'ingresso hdmi. Sistemo il raspeberry vicino alla tv con tastiera, mouse, cavo ethernet e casse esterne sull'uscita audio del raspberry (come usare le casse della Tv? Bho...). Collego l'hdmi alla Tv e do' corrente alla ciabatta. Evviva funziona! Mi accorgo che la risoluzione sullo schermo della mia Tv LCD e' un po' bassina e col mouse e le finestre bisogna fare le peripezie. Mi viene subito in mente l'uso da tv box che potrei farne e vado sui video da internet se riesco a vedere qualcosa come le Messe tradizionali e le Omelie di domusmarcel. Su ARM e raspberry non c'e' flashplayer. Palemoon  per Arm:

https://raspi.palemoon.org/

non riesce a vedere i video. Provo col seamonkey di default. Qualche video si apre penso usando html5 ma non tutti. Metto una estensione per il video download helper e scarico un video che non riesco a vedere. Evviva, col player riesco a vederlo e ho un modo per vedere tutti i video da internet. Penso di essere riuscito ad usare ed installare il raspberry per l'uso piu' facile che si possa pensare cioe' come tv box. Mi permette di vedere i video da internet sulla tv (ci sono video da internet di anche 2 ore ed e' agevole vederli in poltrona alla Tv piuttosto che al PC); per il momento lascio il raspberry installato insieme alla Tv. Per oggi smetto di fare prove e di esplorare quirky. Mia moglie e' gelosa della Tv.

Offline danielozma

  • medio cagnulin
  • ***
  • Post: 179
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Re:Italianpuppy.org , orgoglio italiano.
« Risposta #12 il: Novembre 15, 2016, 04:56:10 pm »
Molto interessante, inutile dire che seguiro' con attenzione questa tua sperimentazione. Se ne farai un articolo meglio ancora, w Linux Puppy in tutte le versioni (compresa l'eretica Quirky).
Buona serata.

Offline watchdog

  • Pastore tedesco
  • *****
  • Post: 706
  • Karma: +6/-0
    • Mostra profilo
Re:Italianpuppy.org , orgoglio italiano.
« Risposta #13 il: Novembre 16, 2016, 05:57:34 am »
Ho fatto delle ulteriori esplorazioni di quirky-8.1.1 su raspberry pi 3 model B. Diciamo che e' puppy a tutti gli effetti tranne che per la possibilita' di installazione frugale che in assenza di hd non interessa poi molto. L'immagine e' 8 Gb ma se si usa una sd micro piu' capiente si puo' recuperare lo spazio inutilizzato con lo script di jamesbond (sviluppatore di fatdog64) che e' incluso nelle ultime iso di slacko (sviluppato da 01micko). Lo script e' fix-usb.sh e si usa ad esempio con:

Codice: [Seleziona]
./fix-usb.sh /dev/sdb
supponendo che la sd micro sia sdb e dopo aver scritto l'immagine di quirky-8.1.1 da 8 Gb con dd. La procedura e' spiegata in:

http://distro.ibiblio.org/fatdog/web/faqs/uefi-flashdrive.html

Il palemoon che ho provato e' obsoleto e va sviluppato meglio per cui conviene affidarsi al seamonkey di default. C'e' youtube-dl e una sua gui per scaricare i video che non si aprono nel browser per poi aprirli col player. Per il resto c'e' tutta la dotazione base di puppy a parte abiword sostituito direttamente con libreoffice.
Per poter usare il raspeberry con un monitor vga occorre un adattatore hdmi-vga alimentato del genere:

https://www.amazon.it/Adattatore-Convertitore-Portatili-Chromebook-Raspberry/dp/B00NBUTHJG/ref=sr_1_4?ie=UTF8&qid=1479184479&sr=8-4&keywords=monitor+hdmi+raspberry

Sulle TV con hdmi comunque va anche se con una risoluzione bassa. Il prossimo passo e' procurarsi un mouse wireless e magari una tastiera bluetooth per governare il raspberry a distanza seduti in poltrona se lo usiano accanto al TV set. Non sono sicuro che quirky faccia funzionare il bluetooth integrato nel mio raspberry. Ho sempre odiato la tecnologia wireless e il bluetooth e non li ho mai usati. Ma anche solo un mouse wireless permette una certa comodita' nell'uso dell'accrocchio a distanza per l'uso che ne sto facendo. Quando si deve digitare qualcosa bisogna invece andare alla tastiera. Nonostante difficolta' iniziali sono contento del mio acquisto e credo che lo usero' per qualche tempo in questo modo. Per quanto riguarda l'Internet delle Cose (Internet of things) e le apllicazioni di domotica per cui il raspberry viene commercializzato devo dire che ho delle perplessita' perche' tendo a fare tutto in manuale e non so se sia una evoluzione auspicabile a parte singole applicazioni di interesse.
« Ultima modifica: Novembre 16, 2016, 05:59:50 am da watchdog »

Offline watchdog

  • Pastore tedesco
  • *****
  • Post: 706
  • Karma: +6/-0
    • Mostra profilo
Re:Italianpuppy.org , orgoglio italiano.
« Risposta #14 il: Novembre 17, 2016, 10:36:57 am »
Ho provato anche la raspbian ufficiale di questa architettura. Un incubo per chi viene da puppy e dall'user root. Con la scusa della sicurezza rendono impossibile la vita agli utenti e non si riesce a far funzionare niente con un account root. Ho due occhi a pallone. La mia impressione e' che fino a che non sara' disponibile flashplayer Npapi originale di adobe per architettura ARM non e' facile l'uso di questo accrocchio neanche come tv box. Troppi problemi ad esempio anche sul sito Rai. Io metto fine al mio esperimento e metto in stand-by il mio accrocchio. Salvo usi particolari non consiglio l'acquisto: niente di paragonabile all'esperienza dell'architettura x86 e x86_64 ampiamente disponibile in commercio. Questa tecnologia e' ancora piuttosto acerba.

 

Iscriviti alla newsletter

Ricevi le notizie più importanti direttamente nella tua casella email (premi invio dopo l'indirizzo)