Autore Topic: Installare da repertori alternativi  (Letto 4465 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline elpablo75

  • grande cagnulin
  • ****
  • Post: 459
    • Mostra profilo
Installare da repertori alternativi
« il: Aprile 29, 2010, 10:49:18 am »
Ciao a tutti. Nuovo di linux e ancora di più nuovo di puppy. Complimenti a puppy, a chi l'ha creato, a chi lo traduce, e a chi come voi supporta gli utilizzatori.
Ho installato MacPup Opera 2.0 che è in pratica un puppy 4.3.1 multilingue, soprattutto in italiano. Ovviamente i problemi per un nuovo non mancano. Inizio? :)

1- Ho necessità di installare programmi che non stanno sui repository ufficiali. C'è modo di inserirne manualmente uno come si fa, ad esempio, con synaptic? Sono giorni che giro e non ho trovato niente al riguardo.

2- Altra cosa. Ho installato, come consigliato, pb_debianinstaller per installare i .deb. Fino a quel momento li installavo con doppio click ma l'installazione non era poi automatica, nel senso che dovevo mettere i file nelle giuste cartelle. Lavoraccio, soggetto a errori ovviamente. Immagino che debianinstaller invece faccia tutto in automatico. Dico immagino, perchè non c'è verso di farlo partire. Lanciando da terminale esce l'errore che si vede nello screenshot:

Come si risolve? Spulciando questo forum ho capito che forse la versione che di puppy che uso io dà problemi, mentre con la 3 il problema non esiste. C'è un altro modo? Mi piace parecchio questo puppy opera. Ma mi sarebbe comodo anche debianinstaller.

3- Ho installato freepops, che su debian ho trovato solo nella versione 0.2.7 mentre ora è alla 0.2.9. Immagino vada bene lo stesso. Il problema è però che lanciandolo ricevo:
"Error while loading shared libraries: liblua5.1.so.0: cannot opera shared object file: No such file or directory"
alché ho scaricato liblua5.1 e messo in usr/lib e usr/include, così come stavano nell'archivio. Ho provato anche a mettere il tutto nella cartella /root/freepops ma niente. Stesso problema.





« Ultima modifica: Aprile 29, 2010, 01:04:59 pm da puppylinux »

Offline puppylinux

  • Pastore tedesco
  • *****
  • Post: 1561
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Installare da repertori alternativi
« Risposta #1 il: Aprile 29, 2010, 01:11:23 pm »
pb_debianinstaller non è più richiesto per le versioni di Puppy Linux dalla  4.3.xx in poi, i pacchetti .deb sono installabili al pari dei .pet, direttamente

Macpup è basato su Puppy Linux 4.3.1

dunque installa direttamente i pacchetti deb

le cartelle /include/ sono presenti solo nel codice sorgente dei programmi

la versione binaria della libreria è disponibile qui:

http://packages.debian.org/lenny/liblua5.1-0

basta scaricare il pacchetto deb e cliccarci sopra per l'installazione

http://dokupuppylinux.info
dropbox 2GB di spazio gratuito per i tuoi file - http://db.tt/Vc6IeN4
rimpiazza.co.cc con .info per accedere ai programmi linkati sul mio sito

Offline elpablo75

  • grande cagnulin
  • ****
  • Post: 459
    • Mostra profilo
Re: Installare da repertori alternativi
« Risposta #2 il: Aprile 29, 2010, 03:31:38 pm »
Grazie dell'aiuto. Buono a sapersi, il click resta più comodo.
Ma il problema con liblua rimane. E' un pacchetto da 76KB giusto? Scaricato da qui:
http://packages.debian.org/lenny/i386/liblua5.1-0/download
E' giusta la versione per i386 no? Ho sempre usato quelle. L'ho installato col click, ma se lancio freepops mi dà lo stesso errore. Ho anche riavviato, anche se so che non serviva in questo caso. Ma l'errore rimane. Pare che non le trovi ste lib. In /usr/lib le vedo, poi non so se sono quelle che ho messo io o che ci sono finite con l'installazione da deb. In /usr/lib c'è anche la cartella "freepops" quindi ho provato a metterle proprio lì dentro. Niente.

Controllerei anche le dipendenze con "Check dependencies..." ma la lista è più lunga del mio schermo, e visto che non appare una barra di scorrimento laterale non riesco a vederla tutta. E la finestra non si ridimensiona.

Per aggiungere repository personalizzati quindi non c'è bisogno? si scarica e si installa il deb o il pet dopo la conversione deb2pet?


Offline elpablo75

  • grande cagnulin
  • ****
  • Post: 459
    • Mostra profilo
Re: Installare da repertori alternativi
« Risposta #3 il: Maggio 12, 2010, 08:26:52 am »
Ho installato tutte le dipendenze richieste, adesso funziona. Son davvero tante.
Come si può fare per creare un pacchetto già pronto con freepops e le sue dipendenze? Così se dovessi reinstallarlo sarebbe già pronto. Se funziona ve lo passo così lo potete mettere su dokupuppy. E' un programma abbastanza fondamentale.

Offline pepeyomat

  • cagnulin
  • **
  • Post: 80
    • Mostra profilo
Re: Installare da repertori alternativi
« Risposta #4 il: Maggio 12, 2010, 09:13:13 am »
Scompatti tutti i pacchetti e dipendenze in una cartella a parte con pet2dir.
Fatto questo compatti di nuovo il tutto con dir2pet e ottieni un pacchetto che include tutto!
ciao

P.S: se l'otput di un comando è troppo lungo puoi ovviare al problema con una pipe, dopo il comando nel terminale scrivi " | less" (senza virgolette)

Offline elpablo75

  • grande cagnulin
  • ****
  • Post: 459
    • Mostra profilo
Re: Installare da repertori alternativi
« Risposta #5 il: Maggio 12, 2010, 03:49:57 pm »
Grazie. Non ho i .pet di freepops & company. Volevo appunto farlo. Ho installato dai pacchetti debian. Ho provato lo stesso, anche se ha poco senso.
Risultato:
Codice: [Seleziona]
# pet2dir cyrus-sasl2-dbg_2.1.22.dfsg1-23+lenny1_i386.deb
bash: pet2dir: command not found
#

Dimmi che c'è un modo alternativo al convertire tutti i deb in pet prima del pet2dir :)
Tra parentesi, del pipe ho letto giusto ieri per puro caso, ma non ho idea di come si usi e a cosa serva.

EDIT:
Il pet di freepops l'ho caricato qui (grazie ancora per le dritte):
http://rapidshare.com/files/386442509/FreepopsPuppy-431.pet.html

E' funzionante. Solo che è freepops 0.2.7 perchè è l'unico pacchetto .deb che sono riuscito a trovare, mentre al momento la versione è 0.2.9, e alcune cose non vanno, hotmail ecc. Non esiste il deb della 0.2.9  a quanto pare (da non credere), solo rpm, e gli rpm non riesco a decomprimerli con pupzip come ho fatto con i deb.

Ho provato a creare il pacchetto dal sorgente di freepops ma arrivo solo al make e install, e ovviamente installa.
A me invece interessa creare un pacchetto, ad esempio deb, a cui poi aggiungo le libs come ho fatto con la 0.2.7.
Ma come si crea un pacchetto? I comandi che ho trovato per debian non funzionano. I programmi per compilare non funzionano, ubucompilator, debreate ecc.
Una mano?

Offline puppylinux

  • Pastore tedesco
  • *****
  • Post: 1561
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Installare da repertori alternativi
« Risposta #6 il: Maggio 12, 2010, 03:59:43 pm »
gli rpm li puoi estrarre con

- Peazip 2.8.1 (se hanno compressione lzm)
- http://dokupuppylinux.co.cc/programs:archiver

oppure convertirli in pet (se non compressi con lzm) con

- deb2pet.rpm2pet
- http://dokupuppylinux.co.cc/programs:deb2pet-deb2rpm

che richiede

- unrpm_undeb
- http://dokupuppylinux.co.cc/programs:unrpm_undeb

per creare i pacchetti

dopo aver installato il modulo devx (per compilare)

invece di dare

make install

digitare:

new2dir make install

ma non sempre l'albero delle cartelle del nuovo pacchetto si crea correttamente, l'ideale è farlo a mano e ci vuole un po' di esperienza
http://dokupuppylinux.info
dropbox 2GB di spazio gratuito per i tuoi file - http://db.tt/Vc6IeN4
rimpiazza.co.cc con .info per accedere ai programmi linkati sul mio sito

Offline elpablo75

  • grande cagnulin
  • ****
  • Post: 459
    • Mostra profilo
Re: Installare da repertori alternativi
« Risposta #7 il: Maggio 26, 2010, 04:49:26 pm »
Ragazzi ci combatto da un po' ma non arrivo a niente.
Passaggi:
1- scarico il sorgente http://www.freepops.org/download.php?os=src
2- lo decomprimo in una cartella, diciamo freepops-0.2.9
3- entro nella cartella e apro una console
4- do il comando: ./configure.sh linux
5- new2dir make install (new2dir make produce lo stesso effetto) e parte una procedura guidata in cui si puo' configurare dipendenze, freepops.desktop ecc ecc.
6- viene creata la cartella freepops-0.2.9.i686, ed e' vuota, completamente.
7- do' l'ok per creare il .pet ma ovviamente, da una cartella vuota, viene fuori un pet vuoto.

Qualcuno piu' pratico di me ha voglia di fare una prova?

PS: ho installato oggi lupu 5.00, non male davvero. Installazione frugale come consigliato qui, alla fine ci sono riuscito :)
Grazie per l'aiuto.

Offline puppylinux

  • Pastore tedesco
  • *****
  • Post: 1561
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Installare da repertori alternativi
« Risposta #8 il: Maggio 26, 2010, 04:55:38 pm »
è uno di quei casi in cui new2dir fallisce e l'assegnazione dei file e delle cartelle deve essere fatta a mano

se ho un attimo cerco di creare io il pacchetto
http://dokupuppylinux.info
dropbox 2GB di spazio gratuito per i tuoi file - http://db.tt/Vc6IeN4
rimpiazza.co.cc con .info per accedere ai programmi linkati sul mio sito

Offline elpablo75

  • grande cagnulin
  • ****
  • Post: 459
    • Mostra profilo
Re: Installare da repertori alternativi
« Risposta #9 il: Maggio 26, 2010, 04:58:05 pm »
Io intanto ti preparo un monumento :)
Pero' mi sembra parecchia roba da sistemare.
Se ho capito bene, segui le istruzioni del makefile per posizionare i pacchetti nelle cartelle indicate.

Offline puppylinux

  • Pastore tedesco
  • *****
  • Post: 1561
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Installare da repertori alternativi
« Risposta #10 il: Maggio 26, 2010, 05:02:46 pm »
se hai già i binari compilati e me li carichi da qualche parte, potresti alleggerirmi il lavoro (intendo tutta la cartella dei sorgenti in cui hai dato ./configure e poi make e che sarà stata popolata coi binari)
http://dokupuppylinux.info
dropbox 2GB di spazio gratuito per i tuoi file - http://db.tt/Vc6IeN4
rimpiazza.co.cc con .info per accedere ai programmi linkati sul mio sito

Offline elpablo75

  • grande cagnulin
  • ****
  • Post: 459
    • Mostra profilo
Re: Installare da repertori alternativi
« Risposta #11 il: Maggio 26, 2010, 05:08:59 pm »
Non mi crea niente di nuovo.
./configure.sh crea config nella cartella.
make non da' esito, ne' buono ne' cattivo, semplicemente va a capo con un altro #.
new2dir make   o    make install invece fa partire quella procedura guidata.
Quindi ho in mano esattamente quello che hai tu, i sorgenti.

Offline puppylinux

  • Pastore tedesco
  • *****
  • Post: 1561
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Installare da repertori alternativi
« Risposta #12 il: Maggio 26, 2010, 05:13:10 pm »
ho capito

da un'occhiata superficiale mi sembra di capire che deve essere invocato gmake e non make, ma tra oggi e stasera controllo meglio
http://dokupuppylinux.info
dropbox 2GB di spazio gratuito per i tuoi file - http://db.tt/Vc6IeN4
rimpiazza.co.cc con .info per accedere ai programmi linkati sul mio sito

Offline elpablo75

  • grande cagnulin
  • ****
  • Post: 459
    • Mostra profilo
Re: Installare da repertori alternativi
« Risposta #13 il: Maggio 26, 2010, 05:23:58 pm »
A quanto pare...sul sito e nelle istruzioni dice cosi'.
Ti ringrazio davvero. Vediamo cosa ne esce :)

Offline puppylinux

  • Pastore tedesco
  • *****
  • Post: 1561
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Installare da repertori alternativi
« Risposta #14 il: Maggio 26, 2010, 06:22:50 pm »
così dovrebbe funzionare

freepops-2.9.0.pet

un veloce controllo con ldd

# ldd freepopsd |grep usr
        libcrypto.so.0 => /usr/lib/libcrypto.so.0 (0xb7e9c000)
        libcurl.so.4 => /usr/lib/libcurl.so.4 (0xb7e5e000)
        libexpat.so.1 => /usr/lib/libexpat.so.1 (0xb7e38000)
        libssl.so.0.9.8 => /usr/lib/libssl.so.0.9.8 (0xb7cf5000)


risultano 4 dipendenze esterne che ho inserito nel pacchetto, tra le librerie

freepopsd (il demone) si avvia ma non l'ho testato fino in fondo

testatelo sempre da live cd finché non siete sicuri che funzioni
http://dokupuppylinux.info
dropbox 2GB di spazio gratuito per i tuoi file - http://db.tt/Vc6IeN4
rimpiazza.co.cc con .info per accedere ai programmi linkati sul mio sito

 

Iscriviti alla newsletter

Ricevi le notizie più importanti direttamente nella tua casella email (premi invio dopo l'indirizzo)